MeditazioniVivi bene adesso

Abbracciare il silenzio con la meditazione

Madre Teresa, a proposito del silenzio, ha detto: “Dio è amico del silenzio. Guardate come in natura tutto – gli alberi, l’erba – cresce in silenzio; guardate come le stelle, la luna e il sole si muovono in silenzio; abbiamo bisogno di silenzio, per poter toccare le anime”.

Tutto viene creato nel silenzio: i pensieri, le parole, la pace interiore e qualsiasi altra forma di creatività. Dedicando parte della vostra energia vitale al silenzio, raggiungerete la pace interiore, eliminerete tensioni e ansie, ricaricherete le batterie e vi sentirete più vicini a Dio e all’umanità intera.

Sin da piccoli, siamo stati abituati ad essere circondati da suoni e rumori, al punto che spesso ci risulta difficile accogliere il silenzio; è logico dunque, che in molti si chiedano come è possibile raggiungere il silenzio in un’epoca come la nostra, dominata dal caos e dai suoni.

Attraverso la meditazione è possibile sentire il silenzio, abbracciarlo ed accoglierlo; infatti, facendo diventare la meditazione una pratica giornaliera, il silenzio diventerà sempre più familiare e naturale. Concedetevi ogni giorno qualche minuto per sedere da soli, in silenzio, anche se la vostra mente vi convincerà che è solo una perdita di tempo. Nel silenzio, rilassatevi e accogliete la pace; sentite come essa circola nel vostro corpo, giungendo, come una linfa vitale, ad ogni singola cellula.

Se durante la meditazione, avete difficoltà a concentrarvi, potete utilizzare un suono, come un mantra, per non permettere ai vostri pensieri di irrompere nella vostra mente e di distrarvi. Al mio corso di yoga si usa il suono “om”, provate a ripeterlo, vi assicuro che vi aiuterà a lasciare andare i pensieri e a provare una grande pace interiore.

Essere in uno stato di pace e tranquillità è molto importante, perché quando siete in pace emanate una forma di energia molto potente, che non solo vi protegge dalla negatività delle altre persone, ma vi consente di allineare i vostri pensieri con i vostri desideri più profondi e di manifestare molto più velocemente, la vita che tanto sognate.

La manifestazione proviene dallo Spirito, non lasciatevi ingannare dall’ego, che vi convince ad inibire la vostra creatività ma, meditate, accogliete il silenzio e liberate il potere della manifestazione.

Maria

 

Sull'autore

Maria

Ciao! Se stai leggendo queste parole, se mentre navigavi su Internet sei finito su questa pagina, non è un caso. Probabilmente il tuo angelo o l'Universo (non importa come vuoi chiamarlo) ti ha condotto sin qui. Mi chiamo Maria, e sin da quando ero piccola, sono sempre stata affascinata dagli angeli e dalle fate. Ho sempre avuto l'impressione di non essere sola e in effetti ho sempre sentito una vocina che mi metteva in guardia dai pericoli o mi indicava cosa fare. Pur non avendo mai visto con gli occhi i miei angeli, sono entrata più volte in contatto con loro: in particolare mi è accaduto innumerevoli volte di essere svegliata nel cuore della notte da una carezza o da un abbraccio e di percepire la loro presenza nella mia stanza. Sebbene all'inizio tutto questo mi incuteva paura, in seguito ad una serie di eventi dolorosi, mi sono avvicinata sempre di più al mondo angelico e ho iniziato a comunicare con queste splendide creature. Dapprima ho acquistato tutti i libri di Doreen Virtue, poi ho seguito un seminario della splendida Isabelle Von Fallois ed il corso di Doreen Virtue che mi ha permesso di diventare Angel Card Reader certificata. Ed ora, eccomi qui! Il mio percorso spirituale è soltanto all'inizio, ma quella vocina di cui vi parlavo, mi ha svegliato nel cuore della notte dicendomi di creare questo blog e di chiamarlo "La voce degli angeli". Spero che i contenuti e i temi che tratterò, possano aiutare tutti coloro che vogliono entrare in contatto con queste magnifiche creature, che Dio, con il suo immenso amore, ci ha donato per sostenerci nei momenti di difficoltà e guidarci nel nostro cammino terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *