ArcangeliArcangelo Michele

I miracoli dell’arcangelo Michele

L’arcangelo Michele, il cui nome in ebraico vuol dire “Colui che è come Dio” è il più grande messaggero che somiglia a Dio ed è il “capo supremo degli angeli”. Non desidera essere venerato ed intercede sempre tra la Fonte Divina e tutti noi. I segni della sua presenza sono grandiosi e le persone che hanno ricevuto un suo miracolo sono tantissime.

L’arcangelo Michele è la mano destra di Dio che porta la pace sulla Terra ed elimina le preoccupazioni con la sua luce e la sua protezione. Michele è infinito. Non c’è nulla che non possiate chiedergli. Il segno del suo grande potere è la sua capacità di essere contemporaneamente con più persone. Tutti coloro che lo invocano vivono esperienze uniche e individuali e ricevono il suo sostegno trovando la pace nel cuore.

L’arcangelo Michele, come tutti gli Esseri di Luce, decide di intervenire nella nostra vita solo se abbiamo espresso chiaramente questo desiderio. Chiedete assistenza con una preghiera, con un’affermazione positiva o dicendo/pensando semplicemente “Michele, aiutami tu!”. Non è importante il modo in cui lo contattate, ciò che fa la differenza è il fatto di mettervi in contatto con lui. Quando lo invocate, l’arcangelo Michele dice sempre di sì e il suo intervento arriva sempre in modo preciso e sorprendente.

Tra tutti gli angeli e arcangeli, Michele è quello con la voce più chiara e forte. È senza dubbio il messaggero divino per eccellenza. Con il suo modo schietto di parlare, arriva dritto al punto, ma sempre con affetto. I suoi toni infatti, sono sempre dolci e compassionevoli. Il suo potere è così infinito, da riuscire a piegare le leggi della fisica o il nostro senso del tempo, se questo è necessario per salvarci la vita.

La sua creatività e il suo potere sono illimitati  e per questo è in grado di assisterci, aiutarci e proteggerci. Tuttavia, quando chiediamo il suo intervento, dobbiamo andargli incontro prestando attenzione ai messaggi che riceviamo attraverso visioni, parole e sensazioni.

Sappiamo che l’arcangelo Michele ci guida sempre con le sue brillanti luci blu e viola, il suo modo di parlare forte e diretto, l’effetto calmante che ci istilla e il calore che ci irradia. Coinvolgiamo dunque l’arcangelo Michele nelle nostre vite per superare gli ostacoli che si presentano e tenercelo sempre accanto.

Lui ci trasmetterà il suo conforto e la sua presenza con soluzioni che ci possono apparire imprevedibili, ma che saranno sempre perfette per ognuno di noi.

Un abbraccio di luce e amore.

Maria

Sull'autore

Avatar
Maria

Ciao! Se stai leggendo queste parole, se mentre navigavi su Internet sei finito su questa pagina, non è un caso. Probabilmente il tuo angelo ti ha condotto sin qui. Mi chiamo Maria, e sin da quando ero piccola ho sempre avuto una grande fede in Dio e negli angeli. Ho sempre saputo di non essere sola e in effetti ho sempre sentito una vocina che mi metteva in guardia dai pericoli o mi indicava cosa fare. Pur non avendo mai visto con gli occhi i miei angeli, sono entrata più volte in contatto con loro: in particolare mi è accaduto innumerevoli volte di essere svegliata nel cuore della notte da una carezza o da un abbraccio e di percepire la loro presenza nella mia stanza. Ed ora, eccomi qui! Quella vocina mi ha svegliato nel cuore della notte dicendomi di creare questo blog e di chiamarlo "La voce degli angeli". Spero che i contenuti e i temi che tratterò, possano aiutare tutti coloro che vogliono entrare in contatto con queste magnifiche creature, che Dio, con il suo immenso amore, ci ha donato per sostenerci nei momenti di difficoltà e guidarci nel nostro cammino terreno.

4 Commenti

  1. Avatar Bruno Rispondi

    Salve Maria complimenti per il suo lavoro.

    Volevo chiederle, ho “sentito chiaramente” una voce di un adulto che mi chiamava con il mio nome di battesimo. In casa c’era solo mia moglie e mio figlio piccolo, la televisione e lo stereo erano spenti.

    Mi è sembrata una voce ferma di un uomo, non aveva né accento né inflessione dialettale.

    Prego dall’agosto 2015, l’anno in cui è iniziato un cambiamento spirituale in me che ha portato una luce nuova nella nostra famiglia.

    Grazie

    • Ciao Bruno,
      un voce come quella che hai descritto è tipica dell’arca Michele.
      Prova a invocarlo e pregarlo, potrebbe inviarti nuovi segni.
      Un abbraccio.
      Maria

  2. Avatar Massimiliano Mecocci Rispondi

    Grazie per le tue parole così ricche di luce e d’amore. Prego con assiduità l’arcangelo Michele e quando lo invoco la pace scende su di me come una benedizione. Non odo né parole né ho visioni, solo un profondo senso di pace e di riconnessione con la mia anima e con Dio. Prego spesso anche santa Maria Maddalena a cui va tutta la mia gratitudine perché nel momento più nero della mia vita mi ha allungato la sua mano per aiutarmi. Pregatela quando siete a raschiare il fondo della disperazione perché lei sa cosa significa e vi aiuterà….

    • Ciao Massimiliano,
      il senso di pace che provi è un segno meraviglioso della presenza dell’arcangelo Michele.
      Anche io sono molto devota a Maria Maddalena, è vero, lei ci aiuta sempre e la tua testimonianza è bellissima.
      Ad agosto andrò in Francia in pellegrinaggio alla sua grotta e sono già molto emozionata.
      Grazie grazie grazie.
      Un abbraccio.
      Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *