AngeliArcangeliArcangelo ArielArcangelo GabrieleArcangelo HanielArcangelo MicheleArcangelo RaffaeleNoi e gli angeli

Un anno in compagnia degli angeli (seconda parte)

Ecco i suggerimenti degli angeli per la seconda parte dell’anno.

  • Luglio: seguite una sana alimentazione con l’arcangelo Raffaele

Non c’è periodo migliore dell’estate per cambiare alimentazione e introdurre nella nostra dieta alimenti sani e gustosi. L’abbondanza di frutta e verdura disponibili in questo periodo dell’anno, rendono tutto più semplice. Mangiare frutta e verdura, bere tanta acqua, eliminare o almeno ridurre  zuccheri e caffeina, non ha un effetto detox solo sul nostro fisico ma anche sul nostro spirito.

Una dieta più leggera e ricca di frutta e verdura aumenta la concentrazione e anche le nostre doti medianiche. Se non riuscite a cambiare alimentazione da soli, chiedete aiuto a Raffaele. Io l’ho fatto in passato e vi assicuro che funziona. Con estrema rapidità e senza sofferenza, con il suo aiuto, non ho più avvertito l’esigenza di mangiare alcuni cibi che non facevano bene al mio corpo.

  • Agosto: vivete nel presente con l’arcangelo Michele

L’estate è l’occasione per rallentare un po’ e vivere maggiormente nel presente. Troppe volte, nel corso della giornata, la nostra mente si perde tra i ricordi del passato e i progetti del futuro. La verità è che l’unico momento veramente importante è il presente. Quando vi rendete conto di non essere nel presente, fate un bel respiro profondo e invocate l’arcangelo Michele. Potete anche iniziare ogni giorno invocando l’arcangelo Michele e chiedetegli di aiutarvi a restare nel qui ed ora. Se lo farete, vi assicuro che Michele vi farà vivere pienamente nel presente.

  • Settembre: aumentate la fiducia con l’arcangelo Ariel

Troppo spesso non crediamo in noi e non abbiamo fiducia nelle nostre capacità. Sviluppare la vera fiducia è fondamentale, perché solo chi ha fiducia è nella condizione di manifestare le cose che desidera. Dedicate questo mese a rafforzare la vostra fiducia. Connettetevi ogni giorno con l’arcangelo Ariel e chiedetele di aiutarvi a rafforzare il coraggio e la fiducia.

  • Ottobre: praticate la gentilezza con l’arcangelo Haniel

Per poter essere gentili e tolleranti con gli altri, dobbiamo imparare ad essere gentili con noi stessi. Essere gentili con noi stessi significa non condannarsi se facciamo un errore. Per tutto il mese di ottobre chiedete all’arcangelo Haniel di aiutarvi a fare della gentilezza, verso voi stessi e gli altri, una pratica quotidiana. Vi stupirete delle tante piccole cose che farete per voi e per gli altri.

  • Novembre: guarite il vostro bambino interiore con l’arcangelo Gabriele 

Tutti abbiamo un piccolo bambino interiore dentro di noi, che per varie ragioni può avere ancora qualche ferita da guarire. Non possiamo essere felici se non guariamo quelle ferite. In questo mese chiedete all’arcangelo Gabriele di mettervi in contatto con il vostro bambino interiore e di aiutarvi a comprendere i suoi bisogni. Può darsi che sentirete il bisogno di disegnare, di essere più spensierati o di fare qualcosa che solitamente non fate. Non ignorate questi desideri, prendetevi cura del vostro bambino interiore.

  • Dicembre: fate della felicità a vostra abitudine quotidiana con l’angelo Ramaela

Dicembre è il periodo più magico dell’anno in cui celebriamo l’amore e la condivisione. E’ il momento ideale per celebrare la felicità e farla diventare un’abitudine giornaliera. Connettetevi con Ramaela, l’angelo della gioia e della felicità e scrivete ogni giorno sul vostro diario almeno tre cose che durante la giornata vi hanno reso felici. Potete anche portare con voi qualcosa di color arancione, il colore dell’angelo Ramaela. Quando vi sentite un pò giù di morale, osservate il vostro oggetto e invocate Ramaela: lei troverà il modo di farvi tornare felici.

Un abbraccio di luce e amore.

Maria

Sull'autore

Maria

Ciao! Se stai leggendo queste parole, se mentre navigavi su Internet sei finito su questa pagina, non è un caso. Probabilmente il tuo angelo o l'Universo (non importa come vuoi chiamarlo) ti ha condotto sin qui. Mi chiamo Maria, e sin da quando ero piccola, sono sempre stata affascinata dagli angeli e dalle fate. Ho sempre avuto l'impressione di non essere sola e in effetti ho sempre sentito una vocina che mi metteva in guardia dai pericoli o mi indicava cosa fare. Pur non avendo mai visto con gli occhi i miei angeli, sono entrata più volte in contatto con loro: in particolare mi è accaduto innumerevoli volte di essere svegliata nel cuore della notte da una carezza o da un abbraccio e di percepire la loro presenza nella mia stanza. Sebbene all'inizio tutto questo mi incuteva paura, in seguito ad una serie di eventi dolorosi, mi sono avvicinata sempre di più al mondo angelico e ho iniziato a comunicare con queste splendide creature. Dapprima ho acquistato tutti i libri di Doreen Virtue, poi ho seguito un seminario della splendida Isabelle Von Fallois ed il corso di Doreen Virtue che mi ha permesso di diventare Angel Card Reader certificata. Ed ora, eccomi qui! Il mio percorso spirituale è soltanto all'inizio, ma quella vocina di cui vi parlavo, mi ha svegliato nel cuore della notte dicendomi di creare questo blog e di chiamarlo "La voce degli angeli". Spero che i contenuti e i temi che tratterò, possano aiutare tutti coloro che vogliono entrare in contatto con queste magnifiche creature, che Dio, con il suo immenso amore, ci ha donato per sostenerci nei momenti di difficoltà e guidarci nel nostro cammino terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa l'operazione richiesta * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.