ChakraVivi bene adesso

Purificare ed energizzare i Chakra

Si avvicina la primavera, il momento ideale per riorganizzare e mettere ordine nelle nostre case. E’ questo il periodo perfetto per prenderci cura anche della nostra casa spirituale e per purificare ed energizzare i Chakra. L’equinozio di primavera è infatti il momento in cui il giorno e la notte hanno all’incirca la stessa durata. Le settimane che precedono questo periodo, rappresentano un tempo di equilibrio e di rinascita.

Un ottimo modo per ritrovare l’equilibrio consiste nel purificare ed energizzare i Chakra. Siamo fatti di energia e i Chakra sono come dei centri invisibili che permettono a questa energia di circolare liberamente nel nostro corpo. Quando ciò non avviene, quando i Chakra sono bloccati, anche il flusso di energia è bloccato e tutto il nostro essere ne risente.

Tutto questo può essere evitato attraverso piccoli gesti quotidiani. La meditazione, la pratica dello yoga, trascorrere del tempo immersi nella natura, non bere alcolici e mangiare frutta e verdura hanno effetti benefici su tutti i nostri Chakra. Ci sono poi piccoli gesti ed accorgimenti, che permettono di lavorare con un singolo Chakra. Se sentite il bisogno di purificare ed energizzare un determinato Chakra, potete usare i seguenti esercizi.

Il primo Chakra è il Chakra della radice. E’ collocato tra il pube e il coccige, alla base della colonna vertebrale. I suoi temi principali sono la stabilità, la fiducia e la sicurezza economica. Un ottimo modo per riconnettersi con la Madre Terra è fare una passeggiata a piedi nudi nell’erba o sulla sabbia.

Il secondo Chakra è il Chakra sacrale. Si trova nella parte bassa del ventre, un po’ più giù rispetto all’ombelico; governa il piacere ed è legato al tema della vergogna. L’acqua rappresenta una fonte di pulizia e di guarigione per questo Chakra. Fare dei bagni di almeno venti minuti in mare o con i sali del Mar Morto permette di purificarlo.

Il terzo Chakra è il plesso solare. Si trova nell’alto ventre ed è collegato alla consapevolezza di sé e all’autostima. Un ottimo modo per ricaricare questo Chakra è il movimento fisico, soprattutto fuori al sole del primo mattino o la sera prima del tramonto.

Il quarto Chakra è quello del cuore, situato nella zona cardiaca, dietro lo sterno. Governa le emozioni e i sentimenti. Quando questo Chakra è aperto, è possibile dare e ricevere amore in modo sano. Un modo ottimale per guarire il cuore e aprirlo all’amore è quello di avere un animale domestico e di lasciarsi guarire dal suo amore incondizionato.

Il quinto Chakra è quello della gola che si trova nella parte inferiore  del collo. È collegato alla sfera della comunicazione, delle relazioni e alla scelta di esprimere il vero. Per riequilibrare questo Chakra è utile cantare e leggere ad alta voce.

Il sesto Chakra è il terzo occhio. Si trova al centro della fronte ed è legato alla chiarezza di visione. La meditazione quotidiana può risvegliare questo Chakra.

Il settimo Chakra è quello della Corona. Si trova sopra il cranio, nell’osso della fontanella. È collegato al sé superiore e alla spiritualità. La preghiera e la meditazione sono un buon modo per riequilibrarlo.

I Chakra governano tutti i settori della vostra vita. Quando sono in equilibrio, tutto è più leggero, più libero, sano e felice.

Un abbraccio di luce e amore.

Maria

Sull'autore

Avatar
Maria

Ciao! Se stai leggendo queste parole, se mentre navigavi su Internet sei finito su questa pagina, non è un caso. Probabilmente il tuo angelo ti ha condotto sin qui. Mi chiamo Maria, e sin da quando ero piccola ho sempre avuto una grande fede in Dio e negli angeli. Ho sempre saputo di non essere sola e in effetti ho sempre sentito una vocina che mi metteva in guardia dai pericoli o mi indicava cosa fare. Pur non avendo mai visto con gli occhi i miei angeli, sono entrata più volte in contatto con loro: in particolare mi è accaduto innumerevoli volte di essere svegliata nel cuore della notte da una carezza o da un abbraccio e di percepire la loro presenza nella mia stanza. Ed ora, eccomi qui! Quella vocina mi ha svegliato nel cuore della notte dicendomi di creare questo blog e di chiamarlo "La voce degli angeli". Spero che i contenuti e i temi che tratterò, possano aiutare tutti coloro che vogliono entrare in contatto con queste magnifiche creature, che Dio, con il suo immenso amore, ci ha donato per sostenerci nei momenti di difficoltà e guidarci nel nostro cammino terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *