AngeliAngeli CustodiNoi e gli angeli

Gli angeli ci proteggono dai pericoli terreni

Gli angeli hanno un’importante missione da compiere: proteggerci dai pericoli terreni. Sono numerose le testimonianze di persone che sono sopravvissute ad incidenti e ad altri eventi traumatici in maniera miracolosa.  In effetti, una buona cosa da fare prima di metterci alla guida, è quella di chiedere protezione ai nostri angeli custodi e all’arcangelo Michele.

Un altro consiglio è quello di immaginare la vostra auto circondata da una magnifica luce bianca. La luce bianca è la luce che dona la massima protezione possibile, dato che è l’essenza energetica degli angeli. Potete chiedere protezione per voi e per i vostri cari. Chiedete agli angeli di proteggere anche gli altri guidatori, questo assicurerà a voi e agli altri un viaggio sereno e tranquillo.

A volte gli angeli ci proteggono dai pericoli facendo in modo che le nostre auto smettano di funzionare. Sono tante le testimonianze di persone la cui auto si è fermata poco prima di un grave incidente. Talvolta, gli angeli bloccano solo temporaneamente le auto per farci evitare degli incidenti. In altri casi, alcune persone (me compresa) raccontano di aver sentito mani invisibili che li aiutavano, che li spingevano fuori dal pericolo, che li stringevano forte.

Gli angeli non solo ci proteggono ma ci offrono anche assistenza. Ci aiutano ad arrivare in orario senza bisogno di correre per strada, fanno scattare il verde al semaforo nel momento opportuno e ci fanno trovare ottimi parcheggi. Ho sperimentato personalmente queste tipologie di aiuti e vi assicuro che è davvero sorprendente. Basta solo che voi chiediate!

Gli angeli possono anche far funzionare la vostra auto quando sembra impossibile. Ovviamente non vi farebbero mai guidare se non in completa sicurezza, perciò o saranno loro a riparare la vostra auto o vi guideranno verso chi vi possa aiutare.

Ecco una preghiera che potete recitare prima di mettervi alla guida:

Angeli della protezione e

adorato arcangelo Michele,

proteggete me e la mia auto

e fate in modo che

il mio viaggio sia sicuro per me,

per le persone che mi sono vicine e

per tutti gli altri guidatori.

Amen.

Un abbraccio angelico a tutti.

Maria

 

 

 

Sull'autore

Maria

Ciao! Se stai leggendo queste parole, se mentre navigavi su Internet sei finito su questa pagina, non è un caso. Probabilmente il tuo angelo o l'Universo (non importa come vuoi chiamarlo) ti ha condotto sin qui. Mi chiamo Maria, e sin da quando ero piccola, sono sempre stata affascinata dagli angeli e dalle fate. Ho sempre avuto l'impressione di non essere sola e in effetti ho sempre sentito una vocina che mi metteva in guardia dai pericoli o mi indicava cosa fare. Pur non avendo mai visto con gli occhi i miei angeli, sono entrata più volte in contatto con loro: in particolare mi è accaduto innumerevoli volte di essere svegliata nel cuore della notte da una carezza o da un abbraccio e di percepire la loro presenza nella mia stanza. Sebbene all'inizio tutto questo mi incuteva paura, in seguito ad una serie di eventi dolorosi, mi sono avvicinata sempre di più al mondo angelico e ho iniziato a comunicare con queste splendide creature. Dapprima ho acquistato tutti i libri di Doreen Virtue, poi ho seguito un seminario della splendida Isabelle Von Fallois ed il corso di Doreen Virtue che mi ha permesso di diventare Angel Card Reader certificata. Ed ora, eccomi qui! Il mio percorso spirituale è soltanto all'inizio, ma quella vocina di cui vi parlavo, mi ha svegliato nel cuore della notte dicendomi di creare questo blog e di chiamarlo "La voce degli angeli". Spero che i contenuti e i temi che tratterò, possano aiutare tutti coloro che vogliono entrare in contatto con queste magnifiche creature, che Dio, con il suo immenso amore, ci ha donato per sostenerci nei momenti di difficoltà e guidarci nel nostro cammino terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa l'operazione richiesta * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.