AngeliAngeli della natura

Connettersi con gli angeli della natura

Gli angeli della natura si trovano ovunque intorno a noi. È sempre possibile connettersi con loro in qualsiasi momento del giorno e della notte. È facile vederli all’aperto, nella natura o dove ci sono piante ed animali in abbondanza.

Per entrare in connessione con loro, dovete come prima cosa decidere quale domanda o richiesta fare. Potete rivolgere la vostra preghiera ad alta voce o in silenzio, perché loro la udiranno in ogni caso. Gli angeli della natura, infatti, sono in grado di percepire qualsiasi tipo di invocazione.

Prima di rispondere o di intervenire, cercheranno di capire qual è il vostro atteggiamento nei confronti dell’ambiente o della natura. Queste creature angeliche non giudicano, tuttavia se si rendono conto che il vostro atteggiamento verso l’ambiente può migliorare, vi daranno alcuni incarichi.

Potreste per esempio sentire il desiderio di riciclare, di raccogliere i rifiuti in mezzo al verde o di aiutare gli animali abbandonati. Se gli angeli della natura inizieranno a fidarsi, vi permetteranno di vederli. All’inizio potrete vederli con gli occhi della mente, sotto forma di luci scintillanti come lucciole o piccole creature alate.

Per i bambini è molto più semplice vedere queste creature angeliche. Gli adulti, che riescono a vedere questi angeli, sono quelli che passano molto tempo immersi nella natura. I campi energetici che circondano gli angeli della natura si chiamano “luci fatate”. Esse sono piccoli lumi scintillanti e splendenti che appaiono nei pascoli, nei giardini e nei boschi.

Le luci fatate si muovono in modo molto insolito e rappresentano la forma più semplice per cominciare a vedere gli angeli della natura. È molto più facile, almeno all’inizio, cercare di vedere le luci fatate di sera.

Vedere le luci fatate è anche un modo efficace per abituare gli occhi a vedere le aure. Le aure sono quelle sottili forme di energia che circondano gli esseri umani. Questa abilità si sviluppa anche quando decidiamo di sviluppare la nostra chiaroveggenza e di vedere senza dubbi o paure.

Chiedete agli angeli della natura di poterli vedere, restate aperti e abbiate fede. Se il vostro cuore e le  vostre intenzioni sono pure, quello che riuscirete a vedere vi riempirà il cuore di gioia.

Un abbraccio angelico a tutti.

Maria

 

Sull'autore

Avatar
Maria

Ciao! Se stai leggendo queste parole, se mentre navigavi su Internet sei finito su questa pagina, non è un caso. Probabilmente il tuo angelo o l'Universo (non importa come vuoi chiamarlo) ti ha condotto sin qui. Mi chiamo Maria, e sin da quando ero piccola, sono sempre stata affascinata dagli angeli e dalle fate. Ho sempre avuto l'impressione di non essere sola e in effetti ho sempre sentito una vocina che mi metteva in guardia dai pericoli o mi indicava cosa fare. Pur non avendo mai visto con gli occhi i miei angeli, sono entrata più volte in contatto con loro: in particolare mi è accaduto innumerevoli volte di essere svegliata nel cuore della notte da una carezza o da un abbraccio e di percepire la loro presenza nella mia stanza. Sebbene all'inizio tutto questo mi incuteva paura, in seguito ad una serie di eventi dolorosi, mi sono avvicinata sempre di più al mondo angelico e ho iniziato a comunicare con queste splendide creature. Dapprima ho acquistato tutti i libri di Doreen Virtue, poi ho seguito un seminario della splendida Isabelle Von Fallois ed il corso di Doreen Virtue che mi ha permesso di diventare Angel Card Reader certificata. Ed ora, eccomi qui! Il mio percorso spirituale è soltanto all'inizio, ma quella vocina di cui vi parlavo, mi ha svegliato nel cuore della notte dicendomi di creare questo blog e di chiamarlo "La voce degli angeli". Spero che i contenuti e i temi che tratterò, possano aiutare tutti coloro che vogliono entrare in contatto con queste magnifiche creature, che Dio, con il suo immenso amore, ci ha donato per sostenerci nei momenti di difficoltà e guidarci nel nostro cammino terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *