AngeliComunicare con gli angeliNoi e gli angeli

2 cose da sapere per sentire gli angeli

Molte persone mi scrivono dicendomi che pur desiderando ardentemente di sentire gli angeli e di comunicare con loro non ci riescono e dunque finiscono per pensare che non sono speciali e che non hanno la capacità per farlo.

Gli angeli non hanno alcuna preferenza per una persona piuttosto che per un’altra e desiderano entrare in contatto con tutti coloro che si mettono in comunicazione con loro.  Se avete l’impressione che le vostre preghiere non vengano ascoltate e se non riuscite a sentire gli angeli, i motivi potrebbero essere due.

La prima cosa da non fare quando si vuole sentire gli angeli è quella di sforzarsi troppo. Se vi sforzate eccessivamente, se vorrete a tutti i costi sentire una risposta alle vostre domande, molto probabilmente finirete per sentire solo la voce del vostro ego. Il segreto per attivare la comunicazione angelica è la calma: più sarete calmi e rilassati, più possibilità avrete di percepire i messaggi dei vostri amati angeli.

E’ possibile rilassare la mente attraverso il respiro. Chiudete gli occhi, concentratevi sul vostro respiro e chiedete agli angeli di aiutarvi a raggiungere uno stato di tranquillità e di quiete; quando vi sentirete sufficientemente rilassati, rivolgete la vostra domanda agli angeli e restate in ascolto.

Gli angeli rispondono sempre, ma molto spesso le risposte arrivano in un modo del tutto differente da quello che noi ci aspettiamo ed immaginiamo; è estremamente importante, quando iniziate una comunicazione angelica, prestare attenzione alle sensazioni fisiche ed emotive che vi giungeranno subito dopo, comprese idee, immagini, parole o sequenze numeriche.

La seconda cosa che molto spesso impedisce alle persone di riconoscere i messaggi degli angeli è la scarsa fiducia nei segni ricevuti. In molti, a causa dell’ insicurezza, non danno peso ai pensieri e alle sensazioni che provano dopo aver fatto una richiesta agli angeli. Fidatevi dei pensieri e delle sensazioni che provate, soprattutto se si ripetono e sono piene di amore e di ispirazione.

Spesso i messaggi degli angeli sono molto più semplici di quello che possiamo immaginare. Qualora, dopo aver percepito una risposta avete ancora dei dubbi, potete chiedere agli angeli di inviarvi un’ulteriore conferma o un segno più chiaro.

Credete in voi stessi e nell’amore degli angeli e come per magia imparerete a sentire gli angeli e a riconoscere la loro voce.

Un abbraccio angelico a tutti.

Maria

Sull'autore

Avatar
Maria

Ciao! Se stai leggendo queste parole, se mentre navigavi su Internet sei finito su questa pagina, non è un caso. Probabilmente il tuo angelo ti ha condotto sin qui. Mi chiamo Maria, e sin da quando ero piccola ho sempre avuto una grande fede in Dio e negli angeli. Ho sempre saputo di non essere sola e in effetti ho sempre sentito una vocina che mi metteva in guardia dai pericoli o mi indicava cosa fare. Pur non avendo mai visto con gli occhi i miei angeli, sono entrata più volte in contatto con loro: in particolare mi è accaduto innumerevoli volte di essere svegliata nel cuore della notte da una carezza o da un abbraccio e di percepire la loro presenza nella mia stanza. Ed ora, eccomi qui! Quella vocina mi ha svegliato nel cuore della notte dicendomi di creare questo blog e di chiamarlo "La voce degli angeli". Spero che i contenuti e i temi che tratterò, possano aiutare tutti coloro che vogliono entrare in contatto con queste magnifiche creature, che Dio, con il suo immenso amore, ci ha donato per sostenerci nei momenti di difficoltà e guidarci nel nostro cammino terreno.

2 Commenti

  1. Avatar Roberta Rispondi

    Tibe’cosa significa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *