AmoreVivi bene adesso

Preghiamo per la pace

A pochi giorni dai terribili avvenimenti di Parigi, ho deciso di scrivere questo post, la cui stesura da tempo rimandavo. Il titolo “Preghiamo per la pace”, potrebbe far sentire a disagio qualcuno…ho riflettuto molto su questo e  ho capito che non è un male in quanto, a volte, è necessario provare una sensazione di fastidio, prima di poterci liberare dagli schemi mentali che hanno accompagnato la nostra vita.

La parola “preghiera” per molti di noi è collegata alla noiosa ora di catechismo o all’ora di religione a scuola. Secondo me la preghiera, in qualsiasi forma concepita (meditazione, contemplazione ecc…) è un grande atto di amore, anzi, probabilmente è il più grande atto di amore; inoltre, è uno degli strumenti più potenti ed efficaci che si possano compiere.

Quando preghiamo, per esempio per la pace, non dobbiamo concentrare il nostro pensiero e la nostra preghiera sull’assenza di pace e sugli atti di violenza, perché così facendo otterremo esattamente il contrario di quello che desideriamo; semplicemente, pensiamo a quanta pace e armonia c’è nel mondo e soprattutto, cerchiamo noi stessi di essere i primi ad essere in pace.

In questi giorni, le mie preghiere hanno proprio questo intento: quello di pregare per la pace affinché essa diventi sempre più forte e radicata nel cuore delle persone di tutto il mondo.

Preghiera per la pace

O Signore, Dio Onnipotente

possa esserci pace sia in cielo che in terra,

possano gli alberi, i fiori, le piante

e tutti gli essere viventi

donare armonia agli uomini,

possa ogni cosa sulla terra essere fonte di pace,

possa il tuo amore elargire pace a tutti noi

e possa quella pace arrivare fino a me.

Un abbraccio angelico a tutti.

Maria

Sull'autore

Avatar
Maria

Ciao! Se stai leggendo queste parole, se mentre navigavi su Internet sei finito su questa pagina, non è un caso. Probabilmente il tuo angelo ti ha condotto sin qui. Mi chiamo Maria, e sin da quando ero piccola ho sempre avuto una grande fede in Dio e negli angeli. Ho sempre saputo di non essere sola e in effetti ho sempre sentito una vocina che mi metteva in guardia dai pericoli o mi indicava cosa fare. Pur non avendo mai visto con gli occhi i miei angeli, sono entrata più volte in contatto con loro: in particolare mi è accaduto innumerevoli volte di essere svegliata nel cuore della notte da una carezza o da un abbraccio e di percepire la loro presenza nella mia stanza. Ed ora, eccomi qui! Quella vocina mi ha svegliato nel cuore della notte dicendomi di creare questo blog e di chiamarlo "La voce degli angeli". Spero che i contenuti e i temi che tratterò, possano aiutare tutti coloro che vogliono entrare in contatto con queste magnifiche creature, che Dio, con il suo immenso amore, ci ha donato per sostenerci nei momenti di difficoltà e guidarci nel nostro cammino terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *